Ultime dall’inferno

(da Una splendida festa di morte)

A quanto pare siamo travolti da uno tsunami di merda di proporzioni mega-galattiche, perciò non ci resta che piangere sul resto.
A proposito, per fortuna che c’è Benigni a salvare l’onore dell’Italia, cantando a cappella l’inno nazionale e entrando in scena a cavallo (autocitandosi da “La vita è bella”, per altro). Faccio presente che io non ho guardato nemmeno mezza puntata di Sanremo e che tutto quello che dico l’ho appreso in questi giorni dalla la prima pagina di telegiornali/giornali/riviste/programmi di approfondimento e chiacchiere di familiari e conoscenti.
E insomma, quest’anno al festival si sono proprio superati: a parte la presenza di cinque e dico CINQUE presentatori – più che necessari suppongo – ho saputo che Battiato, per l’ennesima volta guest star (è troppo fico, lui, per partecipare in prima persona), ci ha degnati della sua prestigiosa presenza duettando con Peppe de Birtina in una canzone composta col metodo Ivana Spagna, dall’accattivante titolo “L’alieno”, in cui si fa uso di originalissime rime quali “gente / indifferente” o “foglie / voglie”. E sticazzi.
Van De Sfroos, tu quoque… Mi ricordo con nostalgia di quando, dieci anni fa (o forse più), chiedevo timidamente al negozio di dischi i suoi album mentre il proprietario, con la faccia sconvolta, non capiva se gli stessi facendo la supercazzola o se avessi problemi di articolazione fonemica. Adesso è diventato famoso anche lui, con buona pace della musica di qualità.
E che dire dei fantastici Paolo e Luca e delle loro battutone graffianti? Un paio di innocue minchiate per alzare un po’ di polvere e poi tutti amici come prima a casa Mediaset.

Tra un festival e l’altro ho appreso anche che in questo periodo Giuseppe Grillo detto Beppe è in rotta con Dagoberto Saviano, e ora va dicendo le stesse cose che la sottoscritta sostiene dal dì che Saviano fu proclamato Santo. Quello che mi dà da pensare è proprio che lo Sgrillo parlante si sia svegliato solo ora. Mah.
Insomma, ormai l’hanno capito anche i sassi: Saviano è un trojan horse, un errore di sistema, solo che il sistema invece di espellerlo si adatta a lui. Il bello è che chi lo dovrebbe odiare lo acclama, mentre chi lo dovrebbe acclamare lo odia, e mi rivolgo soprattutto a questi ultimi, i destronzi, i berluscones, quelli che tuonano contro di lui perché lo dice babbo Silvio: cari i miei stronzi, babbo Silvio parla male di Saviano perché la massa di pecore che vanno al No B-Day comprino i suoi libri editi dalla Mondadori, di cui babbo Silvio è giustappunto il maggiore azionista. Invece di rompere il cazzo dovreste essere contenti che gli faccia guadagnare altri soldi, no? Stronzi.

Lady Gaga ha il dono dell’ubiquità, essendo praticamente ovunque. Le ragioni per la sua ingiustificata onnipresenza mediatica?
1) Scrive da sola le sue canzoni. Cazzo, questa sì che è una novità! Presto scrivetelo su tutti i giornali, che il mondo sappia che una cantante scrive da sola le sue canzoni! E comunque, visto che scrive della vera e propria MERDA SCIOLTA, forse sarebbe stato meglio per lei che l’autore fosse stato qualcun altro.
2) Disegna da sola i suoi vestiti e idea i suoi video. Embè? Anche io disegno vestiti e scrivo sceneggiature per film a tempo perso (sicuramente più belli dei suoi), con l’unica differenza che non ho i soldi per avere la mia Haus of Minkia che realizzi le mie idee merdavigliose. Che volemo fa’?

E non dimentichiamo l’eredità che ci lasciano i 150 anni dell’unità d’Italia: uno sfascio di soldi pubblici spesi per idee utilissime come l’app sull’unità d’Italia per coloro che hanno uno smartphone.

Mi sa che prima o poi la voglia di tenere un blog mi passa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...