Il frasario del radical

(da Una splendida festa di morte)

In tutti questi anni, da brava cazzeggiatrice, ho raccolto meticolosamente una serie di espressioni comuni ad un genere di persone, i cosiddetti radical scìc, anche conosciuti in questa sede come i No-B dayers, i populisti viola, gli affollatori di piazze a ufo, gli anti-anticonformisti per eccellenza, gli amanti della Kultura nonchè spregiatori dell’happy end, quelli là insomma.
Ebbene, oggi ho voluto sviscerare tutto il mio sapere in materia, condividendolo con voi dopo una vita di studio sul campo: se siete dei veri radical scìc non potete non aver pronunciato due o tre delle frasi elencate sotto almeno una volta nella vita.

Sulla politica:

– Il Piddì potrebbe farcela ma D’Alema rema contro
– Niki Vendola parla molto bene
– Io sono antiamericano/a
– Io credo nell’Europa
– In Italia non c’è democrazia
– Anche se non la penso come Fini lo stimo molto perchè almeno lui è un avversario politico serio e presentabile
– Sediamoci tutti attorno a un tavolo e parliamo
– Ci vogliono più ideali e meno ideologie
– E’ vero che l’Irlanda era oppressa ma l’IRA non doveva fare terrorismo, dovevano fare come Ghandi che si è liberato degli inglesi con la non-violenza
– Stalin non era un vero comunista, era un fascista
– Io sono pro-Tibet
– Stasera c’è un convegno di Amnesty Internèscional sui diritti umani violati in Cina
– Io mi vergogno di essere italiano/a
– Hai visto quante glie ne ha dette X a Berlusconi?
– La Di Gregorio/Finocchiaro è una donna molto affascinante e in più è anche intelligente e preparata
– I comunisti sono rimasti all’Ottocento: la società si è evoluta, bisogna guardare avanti
– A me gli estremismi non sono mai piaciuti nè da una parte nè dall’altra
– Meglio la peggiore delle democrazie che la migliore delle dittature

Sul cinema:

– “La stanza del figlio” è un film bellissimo
– Il mio regista preferito è Ozpetek/Moretti/Benigni/Tornatore
– La Mezzogiorno/Morante/Buy/Huppert/Rotwacher è una bravissima attrice, invece la Bellucci recita come un cane
– Il cinema di oggi è così banale con tutte quelle americanate, non ci sono più i bei film di una volta
– Non sopporto il cinema americano con tutti quegli effetti speciali e quelle storielle d’amore, invece quello italiano e quello francese sono molto profondi e raffinati, e parlano dei veri sentimenti e di situazioni reali
– Tim Burton/Quentin Tarantino è un genio
– Odio i western, io ho sempre tenuto per gli indiani
– I film porno mi fanno schifo, molto meglio quelli erotici
– Non mi piace andare al cinema, preferisco il teatro/l’opera/starmene a casa a leggere un buon libro

Sulla musica:

– De Andrè (aka il grande Faber) non era solo un cantante, era un poeta
– Battiato/Elio e le Storie Tese è un genio
– Allevi è il Mozart del 2000
– Amo il jazz/la musica d’autore
– Odio Britney Spears/Marco Carta/Gigi D’Alessio
– I Beatles/REM/U2 sono il più grande gruppo rock di sempre
– Arisa almeno è diversa da quelle ochette che vogliono somigliare alle modelle
– “Generale”/”La donna cannone” è la mia canzone preferita
– Kurt Cobain era un grande
– La Mannoia è una grande interprete
– Mi piace farmi trasportare dalle emozioni quando ascolto le sue note

Su spettacolo, stampa ecc.:

– Eco/Maltese/Bocca/la Mazzantini scrive molto bene
– Non condivido quello che diceva la Fallaci, però scriveva molto bene
– Travaglio è un grande perché dice la verità
– Saviano è un grande perché ha avuto il coraggio di parlare (e poi diciamocelo, scrive molto bene)
– Almeno con Fazio/Benigni c’è un po’ di Kultura in televisione
– Non sopporto Belen Rodriguez/Paris Hilton/Maria De Filippi
– Io guardo solo il Tiggittrè e i programmi Kulturali
– Il programma di Santoro/Gabanelli è l’unico che fa un po’ di vera informazione
– Dovresti leggere 1984, è un ritratto perfetto di quello che è la dittatura
– Odio i romanzi di fantascienza
– Io leggo solo Il fatto quotidiano
– Vanity Fair mi piace perchè ci scrivono degli articoli anche giornalisti come Mentana e Lerner, mica è come Novella 2000 che fa solo gossip
– L’arte moderna (!) non la capisco proprio, vuoi mettere con Leonardo o Michelangelo?
– Il calcio non lo sopporto, molto meglio il rugby: lì a fine incontro i giocatori delle due squadre vanno a bere insieme, altro che quei fighetti di calciatori!
– Sono contento/a che l’Italia abbia perso, sono dei nullafacenti appesantiti dai soldi
– Voglio comprare il libro di cui hanno parlato nel programma di Augias
– Voglio comprare il disco di cui hanno parlato a Che tempo che fa
– Voglio andare nella città che hanno fatto vedere su Easy rider
– Voglio visitare la mostra di cui ha parlato Philippe Daverio su Passepartout
– Hai visto che bella la puntata di Voyager?
– La censura non va bene ma Luttazzi ha esagerato
– Montanelli/Biagi era un grande giornalista
– Valentino Rossi non mi piace perchè è un evasore fiscale

Sulla religione:

– Ratzinger è un nazista, invece Giovanni Paolo II è stato un grande papa perchè ha avvicinato la Chiesa alla gente
– La vera Chiesa dovrebbe essere quella di San Francesco e non quella del Vaticano
– La Chiesa dovrebbe seguire il Vangelo
– Don Gallo è un grande
– Io ho anche un quinto Vangelo: quello di De Andrè
– I missionari sì che sono bravi, non i preti che se ne stanno comodi a casa loro
– Gesù è stato il primo comunista della storia
– Sono credente ma odio la Chiesa
– Sono ateo ma non sopporto chi bestemmia

Sugli gggiovani e la società:

– I giovani di queste nuove generazioni non sanno più cosa siano gli ideali, pensano solo a Feisbùc/ai vestiti firmati/alla Pleistèscion/al cellulare/alla discoteca/a ciattare su internet
– Queste ragazzine di oggi che si vestono come delle trentenni e già pensano al sesso a 13 anni e l’unica ambizione che hanno è fare la velina o partecipare al Grande Fratello
– E’ tutta colpa di internet e di questa società materialista
– E’ Berlusconi che ha creato questo tipo di società
– Quando ce la prendiamo con gli stranieri dovremmo pensare a quando eravamo emigranti noi/al fatto che abbiamo esportato la mafia in tutto il mondo
– *I ghei/stranieri/rom che conosco sono bravissime persone
– Non ho niente contro i ghei, anzi (*), però non mi piace l’ostentazione
– Non ho niente contro i ghei, anzi (*), ma non sono d’accordo con l’adozione alle coppie omosessuali

—————————

P.S.: Questa ovviamente è solo una prima stesura, qualora ve ne venissero in mente altre mi racomando non tardate a suggerirmele: ricordate, i radical scìc hanno bisogno di noi per trovare la loro identità e raccogliere banalità da sfoggiare a qualche manifestazione kulturale!

Annunci

One thought on “Il frasario del radical

  1. Questa me l’ero persa, sostituire a cellulare ifon/smartfon e a berlusconi renzi con queste considerazioni: finalmente uno che ha modernizzato la sinistra,
    Non sono osservazioni ma adeguamento al 2014, per il resto va tutto bene ;))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...