Test di cazz

(da M’importa nasega)

TEST: CHE CATTOLICO SEI?

1. Da una nube di zolfo ti appare davanti Belzebù in persona, che ti chiede di vendergli l’anima in cambio del sussidio di disoccupazione che il governo non vuole approvare. Tu:

A) Indossi il tuo kit di collane di aglio e immagini sacre e cominci a ripetere il rosario come un mantra, gridando tra una frase e l’altra nel latinorum che ti ha insegnato la tua bisnonna durante i vespri «Vànne retro, Satana!!!»

B) Prendi in mano la Bibbia e, citando con precisione i versetti dell’antico testamento che ti interessano, gli rispondi che la Crisi va affrontata con spirito di sofferenza e sacrificio perchè è così che dio ha scritto, e che quindi può andarsene al diavolo lui e il suo infernale sussidio (quest’ultima cosa la dici con un sorriso compiaciuto, soddisfatto della tua simpatica battuta)

C) Gli dici che tu in realtà non credi a Belzebù, perchè la tua idea di bene/male è più ampia rispetto a quella meramente dicotomica della chiesa cattolica, che Belzebù è un concetto troppo antiquato e che tu preferiresti chiamarlo “l’Oscuro e Potente Signore delle Tenebre”

D) Ti stupisci del fatto che sia proprio Belzebù a proporti una cosa del genere: e sì che hai sempre pensato che il primo comunista della storia fosse il grande Gesù Cristo!

E) Lo inviti a pranzo per discutere insieme le vostre idee e l’interessante transazione

2. Bussano i Testimoni del Genova alla tua porta, i quali vogliono propinarti l’ennesimo numero di “Torre di Guardia”. Tu:

A) Riindossi il tuo kit di collane di aglio e immagini sacre e gridi da dietro la porta che non vuoi niente e che se ne vadano prima che chiami il numero di emergenza di don Mariano

B) Riapri la Bibbia che ancora non hai lasciato dopo l’incontro con Belzebù e, citando con precisione i versetti dell’antico testamento che ti interessano, gli rispondi al citofono che sono dei travisatori della parola di dio, perchè quello che dio ha scritto va anche interpretato, e che non ti scassassero troppo le palle perchè tra dieci minuti hai la partita di biliardino all’oratorio

C) Ma che bisogno c’è, rispondi, di tutte queste divisioni? Testimoni del Genova, cattolici, musulmani, napoletani, netturbini: siamo tutti figli dello stesso dio, che si chiami Geova, Buddha, Capitan America o Regina Elisabetta

D) Li ascolto con interesse: apprezzo molto il dialogo ecumenico, e del resto avranno anche loro delle buone motivazioni per rompere i coglioni alle sei e mezza del mattino

E) Li inviti a pranzo per discutere insieme le vostre idee

3. Il Papa, dopo il limbo, abolisce anche il purgatorio. Cosa ne pensi?

A) Ma come?? E tutte le anime dei bambini non battezzati ora dove andranno??

B) Il limbo è una danza caraibica, il purgatorio un sistema punitivo da squadristi. What else?

C) Hai sempre saputo che limbo/purgatorio/paradiso/inferno fossero distinzioni troppo limitanti. Ora aspetti che il papa rinomini il natale come “Festa grande per tutti i popoli del mondo per la nascita di un Uomo Davvero Mitico”

D) Tsè! Figurati se hai mai dato credito alle parole di quella vecchia cornacchia! Tu sei anti-clericale, sei: il Cristianesimo, quello vero, quello di Gesù Cristo e di San Francesco, è tutta un’altra cosa!

E) Lo inviti a pranzo per discutere insieme le vostre idee in merito a questa decisione

————————————————

Maggioranza di risposte A: VITTIMA DEL CATTOLICESIMO
La tua infanzia è trascorsa tra la medaglietta della madonna attaccata alla canottiera con la spilla a balia e l’Angelus ripetuto insieme al papa la domenica mattina su Rai1. Sei cresciuto probabilmente con tua nonna (o con tua bisnonna, se t’è andata peggio): per te la religione è qualcosa di ineluttabile, un automatismo che non riesci a comprendere e che nonostante ciò muove ogni tua azione, decisione, scelta di vita. Recitare il rosario per te è come il Festival di Sanremo: una cosa che va fatta, anche se non si sa perchè nè per chi. Ma tu non sei abituato a farti delle domande: esegui in silenzio e nel frattempo pensi ad altro (non troppo forte però perchè sennò a Gesù dispiace). Comunque sappi una cosa: dio non esiste.

Maggioranza di risposte B: CATTOLICO FONDAMENTALISTA
Tu sì che sei un cattolico di quelli esemplari: sei sempre il volontario numero uno quando bisogna fare le letture a messa, sei il catechista più preparato tra quelli della tua parrocchia, non ti perdi un pellegrinaggio Macerata-Loreto dal 1982 e alle gare nazionali di citazioni bibliche ti piazzi sempre nelle prime posizioni. Per te, la soluzione di ogni questione nella vita sta scritta nel vangelo, come nel Libro delle Risposte: basta conoscere il versetto giusto. Sei la classica persona che condanna la bestemmia con argomentazioni fondate e filosofiche, forte dei tuoi studi teologici a tempo perso. Ovviamente, per te il papa è l’indiscutibile vicario di dio in terra. La tua crociata contro chi non capisce che la tua è L’UNICA RELIGIONE POSSIBILE non finirà mai. Bravo. Voglio dirti solo una cosa: dio non esiste.

Maggioranza di risposte C: CATTOLICO FAI-DA-TE
La tua è una delle categorie più diffuse negli ultimi anni, soprattutto tra gli ggiovani: i fedeli zen, quelli che qualunquisticamente hanno abbracciato il credo qualunquista del ”volemose bè senza facce troppi problemi”. Tu sei quello che crede in UN dio (la famosa Entità che tutto crea e tutto può) che però non debba necessariamente chiamarsi Dio, avere la barba bianca e essere campione indoor di tiro alla tavola delle leggi; lo credi fermamente, dev’esserci per forza qualcosa al di là di questo sporco mondo terreno e la vita non può essere nata per caso, questo sì; ma le regole restrittive non ti sono mai piaciute: la confessione non la accetti, i diktat del papa non ti piacciono, e la domenica hai la partita di calcetto con gli amici. Però ci credi, eh. Tu sei il cattolico non-praticante”, come il Mascetti paralitico in Amici miei atto II era diventato un soggetto non-trombante”. Insomma, la tua fede calza a pennello con l’agenda dei tuoi impegni. Beh, allora nella tua agenda scrivici anche questo: dio non esiste.

Maggioranza di risposte D: CATTOLICO ILLUMINATO
Quest’ultima è l’evoluzione (più matura e ponderata, quindi, ma non meno rivoluzionariamente inutile) della categoria precedente: quella che cerca, cioè, di usare la razionalità per per affrontare un concetto completamente irrazionale, e alla quale appartengono gli accaniti oppositori del Vaticano e delle sue terribili macchinazioni e mistificazioni. Per te la madonna non poteva certo essere vergine, ma Cristo è un personaggio storicamente esistito; la perfezione di tutto ciò che ci sta attorno è sicuramente il risultato di un disegno intelligente, ma l’Opus Dei è un’istituzione criminale; e siccome tu sei un intellettuale, ti leggi anche le biografie dei santi e i libri di Giovanni Paolo Secondo – grande papa!. Per te l’esempio di cattolicesimo da seguire è quello dei missionari, dei francescani e di don Gallo, non dei prelati comuni – gente poco raccomandabile affamata solo di soldi e di giovani culi maschili. Tu sei quello che tutti chiamano il “catto-comunista”, e ne vai fiero: credi, ma sei fermamente ANTICLERICALE. Ebbene, non hai proprio capito un cazzo: la Chiesa è lì, inaffondabile nonostante la tua ostilità, mentre invece dio non esiste.

Maggioranza di risposte E: CATTOLICO DI PROFESSIONE
Qui le cose sono due: o fai parte di enti a scopo di lucro come Comunione e Ricreazione, oppure sei il Pierferdi in persona. Sta di fatto che, comunque, il tuo approccio alla vita cattolica non è altro che un modo per accumulare dei bonus, grazie ai quali potrai accedere a svariati benefici e cariche sempre più alte nella scala del mondo in cui ti arrampichi socialmente: un meccanismo che fa sì che il tuo punteggio si alzi automaticamente ogni qualvolta ti mostrerai in pubblico con la tua famiglia alla messa domenicale, e che andrà ad incentivare i tuoi voti in vista delle prossime elezioni, siano esse comunali, politiche o del circolo delle bocce. La fede per te è una questione di affari: quid pro quo, do ut des (come diceva Gesù, se non erro, vero?). Per sicurezza lo dico anche a te: dio non esiste, ma credo che questo tu lo sappia già.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...